Versione Italiana Versione Italiana English Version English Version
Versione del sito per IPOVEDENTI
{CURRENTDATE}


{MENUKOOLVERT}
Biblioteca
Accedi alla Home Page
del Parco
 
News
27/09/2017
:: Comitato di Pilotaggio Progetto GIREPAM
Mercoledì 27 settembre a Bonifacio (Corsica)Comitato di Pilotaggio del Progetto GIREPAM, a seguire giovedì 28 e venerdì 29 seminario per favorire lo scambio di esperienze tra i gestori delle diverse aree protette che partecipano al progetto....
08/08/2017
:: CONTROLLO UNGULATI
Venerdì 11 agosto Azioni di controllo ungulati dalle ore 6.00 fino a termine operazioni in Località Ceparana in Comune di Bolano...
28/06/2017
:: AVVISO MODIFICA MODAITA' DI VERSAMENTO DELL'IVA SUGLI ACQUISTI EFFETTUATI DALLE
A Partire dal primo luglio 2017 si attueranno modifiche sulle modalità di versamento dell'IVA sugli acquisti effettuati dalle Pubbliche Amministrazioni...
16/09/2016
:: Programma controllo ungulati
Azioni di controllo ungulati: MAGGIO 2017 ...
03/03/2017
:: 7/03/2017 PSR 2014-2020: le opportunità nel settore forestale
L’Ente Parco organizza, in collaborazione con la Regione Liguria, un incontro divulgativo dedicato alle misure di interesse forestale del Piano di Sviluppo Rurale della Regione Liguria 2014/2020. Nell’incontro saranno presentate le opportunità previste dalle misure M08 “Investimenti nello sviluppo delle aree forestali e nel miglioramento della redditività delle foreste” e M09 “Costituzione di gruppi di produttori per la gestione e la valorizzazione economica delle risorse forestali l...
03/02/2017
:: Bando EELL bonifica Amianto
Il Ministero dell'Ambiente e della Tutela del territorio e del mare, indice una procedura pubblica, destinata agli EELL, per il finanziamento della progettazione preliminare e definitiva di interventi di bonifica di edifici pubblici contaminati da amianto. ...
07/11/2016
:: Demolizione opere abusive, in arrivo i finanziamenti per i Comuni
È stato pubblicato in Gazzetta ufficiale n 251 del 26 ottobre 2016 il decreto 22 luglio 2016, contenente i modelli e le linee guida per la presentazione della domanda di accesso ai finanziamenti per gli interventi di demolizione delle opere realizzate in aree soggette a rischio idrogeologico in assenza o in totale difformità dal permesso di costruire. ...
15/09/2016
:: APPROVATA LA GRADUATORIA VALUTAZIONE CURRICULUM RELATIVA ALL'AVVISO PUBBLICO
Approvata la graduatoria valutazione curriculum relativa all'avviso pubblico per la formazione di una graduatoria utile all'assunzione di personale a tempo determinato, categoria C1 vigente CCNL Enti Locali, profilo professionale C1 "Assistente Tecnico Ambientale", per il supporto all'attività di gestione, monitoraggio e rendicontazione di progetti finanziati da fondi comunitari...
03/08/2016
:: PSR 2014-2020 num 4.4: bando pubblicato
PSR 2014-2020 num 4.4 : bando pubblicato. “Supporto agli investimenti non produttivi connessi all’adempimento degli obiettivi agro-climatico-ambientali”. Il testo di tutti i documenti è disponibile su www.agriligurianet.it , in particolare all’indirizzo seguente http://www.agriligurianet.it/it/impresa/sostegno-economico/programma-di-sviluppo-rurale-psr-liguria/psr-2014-2020/bandi-aperti-psr2014-2020.html...
08/07/2016
:: Ordinanza collegamento Fiumaretta e Bocca di Magra con la spiaggia di Punta Corv
Ordinanza sindacale n. 8/2016 recante servizio trasporti via mare per collegamento Fiumaretta e Bocca di Magra con la spiaggia di Punta Corvo....
Iscriviti alla newsletter
Nome:
Cognome:
Email:
 
Home Page > Piani, norme e regolamenti > Piano faunistico

Piano faunistico

Programma di riassetto faunistico, dell ’attività venatoria e della pesca del Parco Naturale Regionale di Montemarcello – Magra

Scheda di sintesi

Il piano faunistico, data la vastità delle componenti zoologiche la cui conservazione e gestione possono essere di interesse per l’Ente Parco, deve essere inteso soprattutto come uno strumento di pianificazione faunistica generale. In esso sono contenuti le informazioni disponibili all’atto della stesura, i criteri ed i conseguenti indirizzi operativi.
Il Piano è strutturato in 6 sezioni raccolte in 2 parti:
 Normative: rassegna sintetica delle norme che attribuiscono ai diversi Enti competenze in grado di influire, in modo diretto o indiretto, sulla fauna selvatica che insiste nel territorio del Parco. Tale sezione ha lo scopo di favorire l’individuazione dei nodi sensibili dove, relativamente alla conservazione ed alla gestione del patrimonio faunistico, dovrebbe essere ricercata con maggiore urgenza un’interazione tra il Parco e gli altri enti.
 Campionamento e Monitoraggio: poiché, per i compiti istituzionali del Parco, è indispensabile attivare al più presto un ampio programma di monitoraggio che contempli per lo meno le principali componenti zoologiche (al fine di disporre delle informazioni necessarie per la conservazione e la gestione), è stato dato ampio spazio alla descrizione delle tecniche applicabili per ciascun gruppo.
 Criteri per le immissioni di fauna selvatica: in questa sezione vengono fornite le definizioni e richiamati i criteri ai quali è necessario attenersi nei diversi casi di immissione,  sottolineando gli aspetti negativi insiti nell’uso di specie ed ecotipi alloctoni; e vincolando comunque tali interventi alla redazione di piani operativi particolareggiati, con monitoraggio oggettivo, rigoroso e prolungato nel tempo dei risultati. 
 Controllo e tecniche dissuasive: il territorio del Parco è caratterizzato da un’antropizzazione diffusa e, in determinati settori, decisamente consistente; in tale contesto alcune specie selvatiche (opportuniste e/o presenti con popolazioni numericamente elevate) possono provocare danni economici e disagi  sociali anche considerevoli.  In questa sezione viene esposta la casistica principale ed i relativi indirizzi operativi.
 Miglioramenti ambientali: il miglioramento delle opportunità alimentari e di ricovero del territorio per le diverse specie è sicuramente  l’approccio in assoluto più corretto per mantenere elevati livelli di biodiversità e di numerosità delle popolazioni con impatti economici e sociali sostenibili. Per tale motivo è stato dato ampio risalto a questa sezione fornendo dettagliate indicazioni operative per ciascuna tipologia ambientale.
 Analisi ambientale del territorio del Parco: Tale analisi, i cui risultati costituiscono l’oggetto dell’intera seconda parte del Piano, si rende necessaria per valutare le potenzialità faunistiche e gli indirizzi gestionali generali per ciascuna porzione del territorio del Parco (individuata dalla zonazione del Piano del Parco).

In allegato la relazione del Piano Faunistico

Elenco Documenti Allegati:
Ultimo Aggiornamento: 17/06/2008
 
Ente Parco di Montemarcello-Magra - Via A. Paci, 2 - 19038 - Sarzana (SP) Italy - Tel. +39/0187.691071 - Fax. +39/0187.606738 - Diritti riservati
P.Iva: 91009830117 - PEC: parcomagra@legalmail.it
Privacy - Disclaimer - Powered by Mantra Multimedia
Magra in Bici