Versione Italiana Versione Italiana English Version English Version
Versione del sito per IPOVEDENTI
{CURRENTDATE}


{MENUKOOLVERT}
Biblioteca
Accedi alla Home Page
del Parco
 
News
28/06/2017
:: AVVISO MODIFICA MODAITA' DI VERSAMENTO DELL'IVA SUGLI ACQUISTI EFFETTUATI DALLE
A Partire dal primo luglio 2017 si attueranno modifiche sulle modalità di versamento dell'IVA sugli acquisti effettuati dalle Pubbliche Amministrazioni...
16/09/2016
:: Programma controllo ungulati
Azioni di controllo ungulati: MAGGIO 2017 ...
03/03/2017
:: 7/03/2017 PSR 2014-2020: le opportunità nel settore forestale
L’Ente Parco organizza, in collaborazione con la Regione Liguria, un incontro divulgativo dedicato alle misure di interesse forestale del Piano di Sviluppo Rurale della Regione Liguria 2014/2020. Nell’incontro saranno presentate le opportunità previste dalle misure M08 “Investimenti nello sviluppo delle aree forestali e nel miglioramento della redditività delle foreste” e M09 “Costituzione di gruppi di produttori per la gestione e la valorizzazione economica delle risorse forestali l...
03/02/2017
:: Bando EELL bonifica Amianto
Il Ministero dell'Ambiente e della Tutela del territorio e del mare, indice una procedura pubblica, destinata agli EELL, per il finanziamento della progettazione preliminare e definitiva di interventi di bonifica di edifici pubblici contaminati da amianto. ...
07/11/2016
:: Demolizione opere abusive, in arrivo i finanziamenti per i Comuni
È stato pubblicato in Gazzetta ufficiale n 251 del 26 ottobre 2016 il decreto 22 luglio 2016, contenente i modelli e le linee guida per la presentazione della domanda di accesso ai finanziamenti per gli interventi di demolizione delle opere realizzate in aree soggette a rischio idrogeologico in assenza o in totale difformità dal permesso di costruire. ...
15/09/2016
:: APPROVATA LA GRADUATORIA VALUTAZIONE CURRICULUM RELATIVA ALL'AVVISO PUBBLICO
Approvata la graduatoria valutazione curriculum relativa all'avviso pubblico per la formazione di una graduatoria utile all'assunzione di personale a tempo determinato, categoria C1 vigente CCNL Enti Locali, profilo professionale C1 "Assistente Tecnico Ambientale", per il supporto all'attività di gestione, monitoraggio e rendicontazione di progetti finanziati da fondi comunitari...
03/08/2016
:: PSR 2014-2020 num 4.4: bando pubblicato
PSR 2014-2020 num 4.4 : bando pubblicato. “Supporto agli investimenti non produttivi connessi all’adempimento degli obiettivi agro-climatico-ambientali”. Il testo di tutti i documenti è disponibile su www.agriligurianet.it , in particolare all’indirizzo seguente http://www.agriligurianet.it/it/impresa/sostegno-economico/programma-di-sviluppo-rurale-psr-liguria/psr-2014-2020/bandi-aperti-psr2014-2020.html...
08/07/2016
:: Ordinanza collegamento Fiumaretta e Bocca di Magra con la spiaggia di Punta Corv
Ordinanza sindacale n. 8/2016 recante servizio trasporti via mare per collegamento Fiumaretta e Bocca di Magra con la spiaggia di Punta Corvo....
04/07/2016
:: Documento Programmatico del Parco
Il Consiglio e la Comunità del Parco hanno approvato il Documento Programmatico elaborato dal Presidente Pietro Tedeschi....
03/07/2015
:: Delibera regionale VAS. Variante al Piano per il nuovo ponte di Ceparana
Delibera regionale VAS ex l.r. n. 32/2012 smi. Variante al Piano del Parco di Montemarcello-Magra-Vara per il nuovo ponte di Ceparana....
Iscriviti alla newsletter
Nome:
Cognome:
Email:
 
Home Page > Attività > Gestione fauna selvatica > Ungulati > progetto di foraggiamento

progetto di foraggiamento

PROGETTO SPERIMENTALE DI OFFERTA TROFICA ARTIFICIALE FINALIZZATA A DISSUADERE LE INCURSIONI DEI CINGHIALI NEI CAMPI COLTIVATI 

Scopi
• Sperimentare un approccio incruento  di riduzione degli impatti del Cinghiale, monitorandone gli effetti a verifica dell’efficacia e dell’eventuale insorgenza di effetti collaterali negativi.
• Dare avvio alla fase “B” del PIANO PER LA GESTIONE DEL CINGHIALE NEL PARCO MONTEMARCELLO-MAGRA.

Obiettivi
• determinare: periodo, durata, quantità e modalità ottimali per effettuare il foraggiamento;
• stimare la capacità di attrazione che questo ha sulla popolazione locale di cinghiale, con eventuali influenze sugli spostamenti (entità e direzione);
• verificare con metodo scientifico la riduzione degli impatti realmente ottenuta.
Azioni
• individuare le zone potenzialmente adatte, tramite l’analisi delle caratteristiche ambientali, dell’estensione, della forma e distribuzione nello spazio delle aree vulnerabili (agricole e abitate) rispetto a quelle confinanti idonee a fornire rifugio e copertura al Cinghiale (bosco ed arbusteto);
• selezionare, presso ciascuna zona individuata, uno o più appezzamenti coltivati da utilizzare quali unità di campionamento dei danni e della frequenza delle incursioni (anche in funzione della fenologia delle piante coltivate);
• alcune delle zone verranno attrezzate con punti di foraggiamento da collocarsi all’interno di aree boscate, mentre le restanti serviranno da confronto (“blocchi di controllo”) per accertare con metodo scientifico gli effetti (tra i quali l’auspicata riduzione degli impatti);
• attorno a tutte le zone (sia dove si attua il foraggiamento sia in quelle di controllo) verranno individuati dei transetti lungo i quali si procederà al periodico rilevamento e georeferenziazione delle piste (al fine di individuare un’eventuale riduzione degli spostamenti centrifughi e/o un incremento di quelli centripeti rispetto al sito di foraggiamento).

Fasi operative
1. analisi tramite Sistemi Informativi Territoriali;
2. definizione dei punti di foraggiamento (numero, dispersione nell’ambito delle zone selezionate, tipo di struttura) e dei transetti;
3. sopralluoghi di verifica;
4. analisi comparata della fenologia delle colture oggetto di tutela, quella dei danni e del ciclo biologico del Cinghiale, per determinare la finestra temporale ottimale procedere al foraggiamento artificiale;
5. predisposizione procedure e protocolli di rilevamento dei dati;
6. segmentazione dei transetti in tratti omogenei per la successiva assegnazione agli operatori del Parco;
7. formazione tecnica degli operatori messi a disposizione dal Parco per i rilevamenti sul campo (sulla base del numero di tali operatori verrà determinato il numero di zone da trattare);
8. rilevamento dei dati sul campo;
9. predisposizione dei database per l’informatizzazione dei dati;
10. informatizzazione dei dati;
11. analisi statistiche descrittive ed inferenziali dei dati;
12. elaborazione testi e grafici con relativa ricerca bibliografica.

 

Ultimo Aggiornamento: 29/05/2008
 
Ente Parco di Montemarcello-Magra - Via A. Paci, 2 - 19038 - Sarzana (SP) Italy - Tel. +39/0187.691071 - Fax. +39/0187.606738 - Diritti riservati
P.Iva: 91009830117 - PEC: parcomagra@legalmail.it
Privacy - Disclaimer - Powered by Mantra Multimedia
Magra in Bici